hemyl, celebrate, emi callina, proxima, oltrepo pavese, dance music, anni ottanta

Sabato, 15 Dicembre 2018
Ultimo agg: 04 Novembre 2018, 23:46
Facebook Twitter Instagram

Dance anni 80, il ritorno di Hemyl con “Celebrate”: intervista esclusiva

Hemyl profuma di Anni Ottanta. Ma anche di contemporaneità. Un'artista eclettica che a cavallo tra i mitici '80 e '90 ha sfornato alcune hit gettonatissime (ed è proprio il caso di dirlo, visto che siamo in pieno periodo juke-box). Da Living in another world (era lei la metà femminile del duo Proxima) a Keep On Rockin' (un fortunato esperimento solista) fino a Mario, uscita in Giappone con lo pseudonimo Emi Callina. Oggi, dopo anni di assenza dal mercato discografico, torna con un nuovo singolo che strizza l'occhio all'house music dal titolo Celebrate. Ed è proprio il caso di celebrare il ritorno di una voce potente, calda e che merita di essere riscoperta. L'abbiamo raggiunta a Londra (telefonicamente, of course) dove vive da alcuni anni, per un'intervista esclusiva.  

Ciao Hemyl, benvenuta su JAB TV. Il tuo è un ritorno alla discografia dopo un lungo periodo di silenzio. In questi anni hai comunque continuato a fare musica, magari su scala minore, oppure ti sei dedicata ad altro?
Sì, vivo a Londra da molti anni ed ho continuato ad esibirmi qui, nei bellissimi locali londinesi, interpretando soprattutto canzoni italiane.

Negli anni ottanta hai inciso brani di successo sia come parte del duo Proxima, sia come solista. Qual è il ricordo più bello che hai di quell'esperienza?
I bei ricordi di quel periodo sono tantissimi. Forse il più bello in assoluto è relativo alle tante risate che ci facevamo in Spagna, nelle serate con Albert One (cantante e deejay pavese, molto noto negli anni Ottanta, ndr).

In quegli anni hai lavorato anche come vocalist e corista per alcuni grandi artisti italiani ed internazionali. Ci puoi fare qualche nome?
Ho lavorato davvero con molti. Sul momento ricordo Enrico Ruggeri, i Via Verdi, il Gruppo Italiano...

Di quale hai il ricordo migliore e con chi ti eri trovata meno bene?
Non ho brutti ricordi. Ho dei bellissimi ricordi soprattutto legati all'esperienza con il Gruppo Italiano. La cantante aveva lasciato il gruppo ed io l'avevo sostituita. I ragazzi della band erano simpaticissimi!

Nel 1993, con lo pseudonimo di Emi Callina, uscì in Giappone il singolo “Mario” che ti fruttò addirittura un disco d'oro per le vendite. Come nacque questo progetto?
Ero stata chiamata per la realizzazione di uno spot per uno shampoo giapponese. “Mario” era nata proprio per quello. La canzone diventò così popolare che decisero di uscire con un singolo e poi con un album. 

Non hai mai pensato di trasferirti in Giappone per provare ad affermarti in Oriente come cantante solista?
No, all'epoca vivevo ancora in Italia ed ero molto legata al mio Paese.

Dagli anni ottanta ad oggi il mercato discografico è molto cambiato. Tu che tipo di fruitrice sei? Ti piace ancora andare nei negozi a compare i CD, oppure compri dai digital stores?
Dipende. In generale, dato che sono molto pigra, trovo molto comodi i digital stores.

Com'è nato “Celebration”, il nuovo singolo uscito da pochi giorni?
Per puro caso. Ero a casa di un' amica e in sottofondo sentii questo pezzo molto orecchiabile con una bella melodia. Chiesi alla mia amica chi fosse l'autore e lei mi spiegò che era stato realizzato da suo fratello (l'autore inglese Dereck Jones, ndr). In quel momento pensai: questo sarà il mio come-back single!

Il singolo è di genere house – dance. Un modo per assecondare le regole di mercato o una tua passione reale e personale per questo genere musicale?
Assolutamente una mia passione. Io sono nata con la dance!

C'è un artista giovane con cui ti piacerebbe collaborare?
Non ho un artista particolare che mi piace.

"Celebration" esce su etichetta AC One Records, partner della label vogherese PA 74 Music di Alessandro Porcella; la copertina del singolo è stata curata dal sottoscritto; alcune delle riprese del teaser promozionale sono state girate a Salice Terme. C'è molto Oltrepò in questo progetto dall'inconfondibile sapore internazionale.. che rapporto hai con la nostra terra? Cosa ti piace di più?
E' una terra molto bella ma sono i miei amici che la rendono ancora più bella, per questo sono così legata all'Oltrepò pavese. 

Quali sono i tuoi prossimi progetti? Dopo il singolo “Celebration”, pensi di pubblicare altri brani inediti? Magari un nuovo album?
Per il momento mi voglio concentrare sulla promozione di Celebrate e spero di ricominciare con l'attività live, con qualche nuova data. Per quanto riguarda il futuro, uscirà un altro pezzo per questo inverno e poi un terzo singolo è previsto per l'estate 2016. Un altro album? Chissà! Vediamo quello che succederà!

Grazie Hemyl e in bocca al lupo per il tuo nuovo singolo!

Celebrate è già disponibile in tutti i digital stores e streaming on demand su etichetta AC One Records. Clicca qui per acquistarlo su iTunes. 

Marco Bidone Cignoli

Galleria foto

Scopri ora le nostre offerte

Altri articoli nella stessa categoria